Segnali di fumo

Ecco come abbiamo preparato il set:

abbiamo disposto sullo sfondo un tessuto o cartoncino di colore nero, in modo tale da poter ottenere un forte contrasto rispetto al fumo;
poi abbiamo posizionato un contenitore con delle bacchette di incenso a circa 20 cm dallo sfondo;
abbiamo poi posizionato un flash al lato del contenitore con le bacchette di incenso, per illuminare la scena (il flash può essere collegato sia via cavo che via wireless con la vostra reflex, se essa lo consente);
abbiamo poi disposto la reflex sul cavalletto (nell’immagine A è rappresentato il nostro set di prova).

Esecuzione degli scatti:

impostate il fuoco della reflex in modalità “Manuale”: per una corretta messa a fuoco, vi consigliamo di utilizzare una matita posizionata nella zona dove ci sarà il fumo (immagine B);

aprite il diaframma su f/8;
disinserite il VR (riduzione delle vibrazioni), se presente sul vostro obiettivo;
regolate l’intensità del flash per ottenere una illuminazione ottimale;
soffiate ripetutamente sul fumo per ottenere forme variegate e preparatevi a scattare tante foto (immagine C).

Post-produzione:

elaborate ora i vostri scatti divertendovi con un programma di ritocco delle immagini… si avranno a disposizione infinite soluzioni;
noi abbiamo utilizzato il Photoshop ed i risultati finali dei nostri scatti li potete vedere nelle immagini da D a G

Ed ora tocca a voi… BUON DIVERTIMENTO

1 commento su “Segnali di fumo”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *