Tutto a fuoco

Ecco i nostri suggerimenti per ottenere immagini con il
soggetto completamente a fuoco

Tutti sanno che nella macrofotografia, lavorando a distanze assai ravvicinate al soggetto da riprendere, sia impossibile avere una profondità di campo idonea per avere tutto il soggetto nitido.
Qualunque sia l’obiettivo utilizzato e il  diaframma scelto, il risultato sarà sempre quello di avere una parte del soggetto sfocato; ovviamente è corretto avere un soggetto solo in parte nitido, ma se per caso aveste l’esigenza di produrre una immagine tutta a fuoco, come fare?
In questo breve articolo, noi di Al3photo vi proponiamo una tecnica per realizzare delle macro nitide attraverso la fusione di una sequenza di più scatti opportunamente realizzati.

Come procedere:

Dalle immagini A, B,C e D (che sono alcuni  dei 9 scatti relativi alla nostra proposta) si evidenzia il punto di messa a fuoco scelto per ogni singolo fotogramma. Si evidenzia come, per quanto sia piccolo il modellino fotografato, sia limitata la profondità di campo in questo genere di foto.

Il risultato sarà un’immagine con il soggetto
perfettamente nitido!

BUON DIVERTIMENTO!!!

1 commento su “Tutto a fuoco”

  1. Claudio Pagnotta

    Mi è veramente piaciuto quest’articolo. COSTRINGE, finalmente, ad effettuare una serie di prove ed analisi, prima di determinare il risultato soddisfacente. Fa parte della serie di esperimenti formativi da effettuare a casa, prima di uscire e fare brutte figure. Grazie, ClaudioP

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *