Il destino dell’Olympus

In queste giornate di inizio estate 2020 tante sono le voci sul destino di uno dei marchi fotografici più prestigiosi.
Per far luce sull’argomento proponiamo ai nostri amici un interessante articolo redatto da Gianluca Laurentini, storico collaboratore di Al3photo, di cui vi anticipiamo l’introduzione:

Olympus chiude? Forse è meglio fare chiarezza
Negli ultimi due giorni sulla vicenda Olympus se ne sono sentite di tutti i colori. Tutto e il contrario di tutto. Spesso si è trattato di notizie dai titoli acchiappa click che poco o niente spiegavano di quel che sta realmente succedendo, facciamo quindi un po’ di chiarezza rispondendo a poche semplici domande.
Olympus chiuderà?
No, Olympus non si occupa solo di fotografia ed è un colosso del settore medicale e tale rimarrà. Già anni fa Olympus aveva smesso di occuparsi di fotografia, è rientrata in questo mondo solo con l’avvento del digitale con le interessanti reflex serie “E” e con una schiera di compatte e bridge di successo. In seguito insieme a Panasonic ha inventato la tecnologia mirrorless e ha potuto contare per qualche anno di un vantaggio sulla concorrenza. Nonostante questo Olympus non è stata premiata dal mercato, complici anche decisioni francamente discutibili e negli ultimi 3 anni il settore fotografia ha avuto risultati negativi. Questo ha portato Olympus a decidere di vendere esclusivamente il comparto fotografico con un pre accordo con Jip (Japan Industrial Partners, una cordata di industriali giapponesi per capirci meglio) che si perfezionerà il 30 settembre 2020.

Potete continuare la lettura al seguente link:
https://www.fotografiamo.net/post/olympus-chiude-forse-%C3%A8-meglio-fare-chiarezza?fbclid=IwAR3g6L6NMgnvYxLXuGFjAEYTWd-l3EMkZruPaVCv_Tyex6r7THZ9IbNQc2M

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *